lunedì 2 maggio 2016

Absolutely red




E' cominciato così: una giornata uggiosa e io che avevo bisogno di colore. 
Da tempo immemore avevo del filato rosso in attesa di essere utilizzato; lui fremeva, ma io non avevo la benché minima idea di come trasformarlo. Poi,  mentre cercavo di organizzarmi la giornata, un pensiero fulmineo ha attraversato la mia mente e, per un nanosecondo, l'idea mi è apparsa nitida e prima di farla scomparire, uncinetto alla mano, ho iniziato a materializzarla.


Mi ha dato subito molta soddisfazione e il filato si è ben adattato al motivo che stavo uncinettando; è stato come colorare un mandala; il lavoro è scivolato via come le barchette di carta di giornale che da piccola facevo navigare nei rigagnoli lasciati da un acquazzone estivo.


Ne è venuto fuori uno scialle avvolgente, caldo e, soprattutto, versatile; da indossare per impreziosire un sobrio tubino o rallegrare un paio di jeans o in spiaggia come copricostume. 
Mentre pensate in quanti altri modi può essere utilizzato, io, vi regalo il pattern :)
Occorrente di cui avete bisogno:
350gr di filato (io ho utilizzato "Filanda Tandem" 52% lana, 48% cotone); uncinetto n. 5
Il mio scialle, con questa quantità di filato, misura 1.50 m di larghezza e 75 cm di altezza dalla punta.
Abbreviazioni:
cat.: catenella
m: maglia
pbss: punto bassissimo
pb: punto basso
mpa: mezzo punto alto
pa: punto alto

Motivo a ventaglio: al termine del 4' giro di punti alti, senza voltare il lavoro, eseguire 6 cat., 1 pbss tra il settimo pa. del secondo giro; 6 cat. 1pbss all'angolo destro basso e nell'archetto formato lavorare: 1 pb, 1 mpa, 10 pa, 1 mpa, 1 pb (siamo tornati al centro del lavoro); 6 cat, 1pbss all'angolo destro alto e riempire l'archetto come già fatto in precedenza; 6 cat. 1pbss all'angolo sinistro basso e riempire l'archetto; terminare riempiendo l'archetto delle prime 6 cat., siamo così tornati alla fine dell'ultimo giro di punti alti continuare seguendo le istruzioni dal 6° giro.   

Esecuzione:
Avviare una cat. di 15 m. e, partendo dalla 4' cat. dall'uncinetto, 
eseguire 
1° giro: 12 ma. su ogni cat. d'avvio (le 4 cat dell'inizio, valgono un pa.);

2° giro: voltare il lavoro 3 cat, 12 pa.;

3° giro: voltare 3 cat.  12 pa; 16 cat. 

4° giro: 1 pbss sulle seguenti 12 cat., (le 3 cat. rimanenti sono il pa) 12 pa.,

Motivo a ventaglio 

6° giro: Voltare 15 cat 12 pa (il primo pa. alla 4' cat. dall'uncinetto), 3 cat, 1pb. sul 3' pa., 3 cat., 1pa. sul successivo 3' pa., 3 cat. 1 pb. sul 3' pa., 3 cat. 13 pa. sulle catenelle fatte in precedenza;

7° giro: voltare, 3 cat., 12 pa, 5 cat., 1 pa nel pa. precedente, 5 cat, 13 pa

8° giro:  voltare 3 cat., 12 pa, 3 cat., 1 pb sulla 3' cat., 3 cat., 1 pa. nel pa precedente, 3 cat, 1 pb sulla 3' cat., 3 cat. 13 pa

9° giro: 16 cat., 1 pbss sulle seguenti 12 cat., 12 pa.

Motivo a ventaglio del primo quadrato

9° giro per terminare il motivo: 5 cat., 1 pa nel pa precedente, 5 cat. 13 pa

Motivo a ventaglio del secondo quadrato

10° giro: Voltare 15 cat 12 pa (il primo pa. alla 4' cat. dall'uncinetto), 3 cat, 1pb. sul 3' pa., 3 cat., 1pa. sul successivo 3' pa., 3 cat. 1 pb. sul 3' pa., 3 cat. 13 pa. sulle catenelle fatte in precedenza;

11° giro: voltare, 3 cat., 12 pa, 5 cat., 1 pa nel pa. precedente, 5 cat, 13 pa

12° giro: voltare 3 cat., 12 pa, 3 cat., 1 pb sulla 3' cat., 3 cat., 1 pa. nel pa precedente, 3 cat, 1 pb sulla 3' cat., 3 cat. 13 pa

13° giro: 16 cat., 1 pbss sulle seguenti 12 cat., 12 pa.

Motivo a ventaglio del primo quadrato

13° giro per terminare il motivo: 5 cat., 1 pa nel pa precedente, 5 cat. 13 pa

Motivo a ventaglio del secondo quadrato

Continuare ripetendo la sequenza 6°- 13° giro

Non vi lasciate ingannare da simboli e punteggiature, superato l'ostacolo del primo ventaglietto, il resto scorrerà liscio come l'olio e, in men che non si dica, indosserete il vostro scialle in tutto il suo splendore.



P.S.: il risultato del lavoro cambia ovviamente utilizzando filati differenti. Vi consiglio di fare sempre un campione di prova per verificarne l'effetto; per esempio il filo di cotone o di lino lo renderebbe un po' più rigido. Durante la lavorazione, se vi state rendendo conto di lavorare stretto, utilizzate un uncinetto di un numero più grande; al contrario, se la vostra "mano" è un po' lenta, utilizzatene uno di un numero più piccolo.

P.P.S.: Buon divertimento :)







Nessun commento:

Posta un commento

Cosine da artigiani

Porta le tue cosine, magari le vendi! Con queste sette parole usano invitare gli artigiani ad eventi, manifestazioni, mercatini...